venerdì 30 giugno 2017

Ufo in Galizia (Spagna)

Come della rosa di Tiziana Rinaldo Castro

Depeche Mode - Never Let Me Down Again (Remastered Video)

GLOW - Trailer ufficiale - Netflix

How Does StarCraft Fit Into the Modern Era?

San Paolo. Ritratto di una città di Bruno Barba con premessa Reginaldo Prandi (Per Odoya in libreria dal 13 luglio 2017)



I nostri ormai conosciuti ritratti di città (da New York a Atene, passando per Londra, Praga, Istanbul, Vienna, Parigi etc.) hanno interpretato il bisogno di approfondimento culturale che accompagna i turisti reali o dell’immaginario. Bruno Barba in questo libro fa molto di più: suggerisce una meta. La megalopoli di cui si è innamorato l’autore (ci vive da anni)  gode dei pregi e dei difetti delle grandi città industriali. Il flusso continuo di culture, il meticciato urbano e fagocitante cultura carioca invogliano gli appassionati della bellezza caotica a tuffarsi tra i grattacieli e le avenidas.  È una città-mondo, San Paolo: 900 chilometri quadrati urbanizzati, 39 municipi, chissà se 17 o 26 milioni di abitanti, viene spesso paragonata a New York. Il suo motto è “grandeza è beleza” e dopotutto di questa grande, grigia, umida, mastodontica e brulicante città si sono innamorati in parecchi: da Levi-Strauss a Caetano Veloso, Stephen Zweig a Jorge Amado a Vladimir Herzog, che fu qui assassinato dal regime fascista nel 1975. Non dimenticando uno dei suoi cavalli di battaglia, ovvero il calcio e l’imprescindibile storia di Pelé e Socrates, il calciatore comunista più amato di tutti i tempi, Barba si addentra in una miriade di aspetti culturali della città. Dall’architettura (Oscar Niemeyer e Ruy Ohtake), alla cucina con quelle che sembrano storpiature dei nostri nomi come capeleci, radicci, formaio, l’incredibile nhoqui pronunciato gnocchi, parmiggiana di melenzane, maccarão al sugo; dalla storia del tropicalismo di Caetano Veloso (paulista d’eccezione) fino a quella dei giornali e del traffico della megalopoli! Valore aggiunto del volume la ricostruzione del rapporto tra San Paolo e gli italiani. I nostri connazionali, soprattutto veneti, che vi giunsero soprattutto nel XIX-XX secolo per lavorare nelle piantagioni di caffè (per poi cercare di scappare verso la città e impiantare botteghe artigianali) si contano quasi nell’ordine dei milioni. Non deve stupire se si pensa che tra caffè, canna da zucchero e latte dagli allevamenti della vicina Minas Gerais, l’omonima regione di Sao Paulo ha da secoli un tessuto produttivo agricolo/industriale incredibilmente fertile. Lo scambio tra cultura locale e estro italiano ha creato industrie, usanze e pietanze che sono oggi considerate propriamente paulistas. “Ecco cos’è San Paolo: un’Italia rivisitata, contaminata, ibridata”. L’antropologo paulista di origini italiane Reginaldo Prandi ammette che Bruno Barba spesso gli svela aspetti e luoghi della città che lui stesso non conosce, per questo amore di completezza, San Paolo ritratto di una città si legge con molto piacere anche dalla poltrona di casa, ma funziona perfettamente anche come guida turistica. Quante volte avremmo voluto che la “visita da 48 ore” consigliata dalla nostra guida fosse un pochino più autentica ed approfondita? Barba distilla i consigli che l’inserto culturale de la Folha de São Paulo ha dato agli abitanti della città nell’Aprile 2017, per vivere in quarantott’ore le più autentiche esperienze paulistas, cafezinho compreso. Un ritratto di città poetico e illuminante, più intelligente di una guida, ma più ritmato di un saggio di antropologia: insomma il libro che potrebbe farvi scegliere la vostra prossima meta.

Bruno Barba è ricercatore di Antropologia del Dipartimento di Scienze Politiche – Scuola di Scienze Sociali – dell’Università di Genova. Studia da più di vent’anni il meticciato culturale e il sincretismo religioso del Brasile. L’altra sua area di ricerca è il calcio e i suoi significati antropologici. Tra le sue pubblicazioni Bahia, la Roma negra di Jorge Amado (Unicopli 2004), La voce degli dei. Il Brasile, il candomblé e la sua magia (cisu 2010); Dio Negro, mondo meticcio (Seid 2013); Meticcio (Effequ 2015), Calciologia. Per un’antropologia del football (Mimesis 2016). Per Odoya ha già pubblicato: Rio de Janeiro. Ritratto di una città (2015).

The Duchess by Danielle Steel | Book Trailer

giovedì 29 giugno 2017

L'eredità dell'abate nero di Marcello Simoni

Follow My Lead "Vir(us)" (Official Music Video)

Bruno Mali Feat. Rick Ross "Monkey Suit" (WSHH Exclusive - Official Musi...

Ghost Recon Wildlands - Tier 1 Mode Free Update Trailer

Warframe - Harrow Profile Trailer

La pagina mai scritta di Alessandro Ruta (Augh!)



12 dicembre 1969, Milano: in piazza Fontana esplode un ordigno. Il bollettino è di 17 morti e 87 feriti. La storia d'Italia, entrata nei cosiddetti "anni di piombo", cambia per sempre. A qualche vicolo di distanza, estranei da questo scenario, due studenti liceali, Bianca e Giuseppe - di estrazione borghese lei, immigrato meridionale da poco arrivato al Nord lui - sono alle prese con acerbi sentimenti, incapaci di dichiararsi un amore che già ribolle nei loro cuori. Quarantatré anni dopo, in un cinema meneghino, trasmettono Romanzo di una strage, pellicola che cerca di far luce sull'eccidio. Bianca, ora giornalista e sposata con Giacomo, decide di celebrare l'anniversario di matrimonio proprio guardando il film. Inoltre, deve redigere un articolo sul lungometraggio. Nel corso della serata, Pino, il bigliettaio, divorziato ed esodato, incrocia più volte il loro destino, in un insolito gioco di corrispondenze che si muove sugli assi dello spazio e del tempo.

mercoledì 28 giugno 2017

Ghar ko Kura - Nepathya - Official Music Video

SYPH - Spoil You (Official Music Video)

Lando Chill - Break Them Shackles | Official Music Video

RUELLE - THE OTHER SIDE (OFFICIAL MUSIC VIDEO)

Assassin's Creed Rebellion - Teaser Trailer

Titanfall 2 - The War Games Gameplay Trailer

Final Fantasy XV: Episode Ignis - Official Teaser Trailer

NAPOLI CAPITALE MORALE di Angelo Forgione - booktrailer (in libreria dal...

martedì 27 giugno 2017

Hunter Hayes - Amen (Official Music Video)

Joe Bonamassa - "How Deep This River Runs" - Official Music Video

Né uomo né dio. La grande saga di Ercole. La giovinezza di Simone Sarasso (Mondadori)



In questo primo volume del suo dittico, Simone Sarasso inizia a riscrivere la storia del più grande eroe dell'Occidente, e lo fa con uno stile moderno e visionario e il ritmo incalzante di un film d'azione. Il destino di Ercole, il più tragico degli eroi, è scritto nel suo sangue bastardo: per metà divino e per metà mortale, è frutto di una notte di passione rubata tra Zeus e la bellissima, inconsapevole Alcmena. Ma se l'ira di una donna tradita può essere implacabile, quella della Madre di tutti gli dei può trasformarsi in un'autentica maledizione. Era, accecata dalla rabbia per l'infedeltà del proprio sposo Zeus, ha in serbo per Ercole una vita di supplizi. Rifiutato dai genitori, che riversano tutto il loro amore sul suo gemello Ificle, il prodigioso ragazzo crescendo dimostra una forza fisica sovrumana, ma il suo animo è segnato da una ferita profonda. Nel senso di inadeguatezza e nella solitudine che lo abitano, trova terreno fertile la belva rossa della rabbia, che si abbatte persino su coloro che l'eroe ama davvero. Devastato dal senso di colpa, Ercole è così condannato a una lunga e tormentata espiazione: dodici insuperabili fatiche, impostegli dal pavido cugino Euristeo. Per guadagnarsi il proprio posto nell'Olimpo degli immortali, il figlio di Zeus si lancerà all'inseguimento di leoni invincibili, cerve dalle corna d'oro, mordaci uccelli dalle penne di bronzo, viaggerà ai confini del mondo e varcherà le soglie degli inferi. Ma ce la farà a lavarsi la coscienza dalle proprie gesta feroci, ad addomesticare la bestia ingorda che lo possiede e a trovare il coraggio di tornare ad amare? In questo primo volume del suo dittico, Simone Sarasso inizia a riscrivere la storia del più grande eroe dell'Occidente, e lo fa con uno stile moderno e visionario e il ritmo incalzante di un film d'azione, dando vita a un personaggio insospettabilmente vulnerabile, che incarna la fragilità stessa della condizione umana: un Ercole straordinariamente diverso da tutti quelli raccontati fino a ora.

Gorn - Official Gameplay Trailer

Agents of Mayhem - Bombshells Trailer

lunedì 26 giugno 2017

Number Them - Embrace (OFFICIAL MUSIC VIDEO)

King Kaka - Forget Ft. Tokodi (Official Music Video)

Trippie Redd - "Love Scars" Official Music Video | Pigeons & Planes Prem...

Crash Bandicoot, Danganronpa Another Story, Breath Of The Wild DLC - New...

Dauntless Has Tons Of Monsters And Weapons To Kill Them With | E3 2017

Booktrailer "La collana di ambra - Le indagini di Cantagallo"

Booktrailer "Flaconi e vecchie ricette - Le indagini di Cantagallo"

giovedì 22 giugno 2017

Io sono fantasma - Anna Scarsella - Libro - I quaderni del Bardo - Scritture | IBS

Io sono fantasma - Anna Scarsella - Libro - I quaderni del Bardo - Scritture | IBS

Lil Xan - SLINGSHOT (Official Music Video)

Stepson - Come With Me (OFFICIAL MUSIC VIDEO)

The Devil Wears Prada - Worldwide (Official Music Video)

Transformers: L’Ultimo Cavaliere | "Abbiamo ospiti" Nuova Clip del film ...

Il caso Fitzgerald di John Grisham. Traduttore: L. Fusari, S. Prencipe (Mondadori)

Lontano dalle aule dei tribunali e dalle consuete ambientazioni dei suoi legal thriller, John Grisham scrive un mystery godibilissimo, descrivendo con grande sagacia il mondo editoriale, quello dei collezionisti, le librerie indipendenti e le piccole e grandi manie degli scrittori. È notte fonda quando una banda di ladri specializzati in furti d'arte riesce a penetrare nel caveau della Princeton University rubando cinque preziosissimi manoscritti originali di Francis Scott Fitzgerald, assicurati per venticinque milioni di dollari. Sembrerebbe un'operazione audace e impeccabile se non fosse per una piccola traccia lasciata da uno dei malviventi. Basandosi su quell'unico indizio l'FBI parte immediatamente alla caccia dei ladri e della refurtiva, impresa che si rivela molto difficile. Ma chi può avere commissionato un furto così clamoroso? C'è un mandante o si tratta di un'iniziativa autonoma? Bruce Cable è un noto e chiacchierato libraio indipendente, appassionato di libri antichi che commercia in manoscritti rari. La sua libreria si trova a Camino Island, in Florida, ed è un punto di ritrovo per gli amanti della lettura. Molti scrittori vi fanno tappa volentieri durante i loro tour promozionali. Forse lui sa qualcosa in merito a questa vicenda? Mercer Mann è una giovane scrittrice che conosce bene quell'isola, dove era solita trascorrere le vacanze con la nonna quando era bambina. Ora è rimasta senza lavoro ed è alle prese con la stesura di un nuovo romanzo che non riesce proprio a scrivere. Chi meglio di lei può essere ingaggiata per indagare da vicino senza destare sospetti sulle misteriose attività di Bruce?

Tyndale 2017 YouCanDoThis BookTrailer V06 FINAL H 264 16000k

THE BAD SEED | Book Trailer | A Bad Seed Gone Good

mercoledì 21 giugno 2017

Rare rondini a primavera (sempre più gabbiani lontani dal mare) - Vito Antonio Conte - Libro - I quaderni del Bardo - Poesia | IBS

Rare rondini a primavera (sempre più gabbiani lontani dal mare) - Vito Antonio Conte - Libro - I quaderni del Bardo - Poesia | IBS

Maggie Rose - Body On Fire (Official Music Video)

Snoop Dogg "Moment I Feared" Feat. Rick Rock (WSHH Exclusive - Official ...

Story Untold - Delete (Official Music Video)

To the Bone Trailer #1 (2017) | Movieclips Trailers

Corruzione di Don Winslow. Traduttore: A. Colitto (Einaudi)

Dopo Il potere del cane e Il cartello un altro stupefacente affresco dell'America contemporanea. Uno squarcio epico, impareggiabile su New York e le sue profonde lacerazioni. A New York potevi aspettarti che finisse in galera chiunque. Il sindaco, il presidente degli Stati Uniti, persino il papa. Chiunque ma non il poliziotto eroe Dennis Malone. Lo sbirro che aveva messo in piedi la migliore unità dell'NYPD. Che sapeva in quali armadi erano nascosti tutti gli scheletri. Perché molti li aveva nascosti lui. Danny Malone voleva solo essere un bravo poliziotto. Era il re della Manhattan North Special Force, detta Da Force. L'unità che imperversava sulle strade di Harlem come un vento impetuoso spazzando via ogni immondizia. Ma ora che Malone è finito in galera, quel vento non soffia piú. Malone e i suoi erano i piú svegli, i piú abili, i piú veloci. Quelli che in città tenevano a bada «la giungla» e a Natale regalavano, di tasca propria, un tacchino ai poveri. Per diciotto anni Malone era stato in prima linea, per strada, e aveva fatto tutto il necessario per proteggere una città che si nutre di ambizione e corruzione, dove di pulito non c'è piú nessuno. Compreso Malone stesso. Ad Harlem era diventato una specie di intoccabile, ma anche un sorvegliato a vista. All'improvviso però «la sua città, la sua zolla, il suo cuore» gli si sono rivoltati contro. E ora che è stato incastrato dai federali non gli resta che decidere chi sia meglio tradire.