martedì 24 gennaio 2017

Narciso e Boccadoro di Herman Hesse (Oscar Mondadori)



In un medioevo leggendario si snoda la storia dell'amicizia fra il dotto e ascetico Narciso, destinato a una brillante carriera religiosa al riparo dalle insidie del mondo e della storia, e Boccadoro, l'artista geniale e vagabondo, tentato dall'infinita ricchezza della vita e segretamente innamorato anche della sua caducità. Ripercorrendo una delle epoche storiche che più gli sono congeniali, Hermann Hesse riflette sul tema, centrale nella sua poetica, del contrasto fra natura e spirito, fra eros e logos, fra arte e ascesi, alla ricerca di una loro possibile integrazione. In una limpida fusione di favola simbolica e romanzo picaresco, questo libro pone al lettore i grandi, inquietanti interrogativi sulla condizione dell'uomo contemporaneo.

Nessun commento:

Posta un commento