giovedì 1 dicembre 2016

J.R.R. Tolkien, il Signore del Metallo di Stefano Giorgianni (Tsunami edizioni)



Amate il metal e il Signore degli Anelli? Questo libro fa per voi, e vi assicuro che toccherà le corde più pure e dure del vostro cuore.  Già, perché lo splendido lavoro di Stefano Giorgianni  va gustato lentamente, pagina dopo pagina, proprio perché non devi perderti nulla, nessuna sensazione, nessuna sfumatura. Leonard Nimoy (il Dottor Spock direttamente dalla mitica e mitologica serie Stare Trek) verso la fine degli anni ’60 fu il primo a mettere in musica il mondo di Tolkien, e nello specifico nel disco Two sides of Leonard Nimoy , registrò il pezzo The Ballad of Bilbo Baggins.  “Il Signore Degli Anelli” e “Lo Hobbit”, ma aggiungerei anche “Il Silmarillion”  non sono solamente due capolavori della letteratura fantasy di ogni tempo, punto di riferimento inevitabile nella formazione culturale degli amanti dei libri, non sono solamente assurti a modello negli anni ’70 di attive militanze politiche di destra, ma hanno determinato la costruzione di multiversi sonori alcuni malevoli altri crudi di intere generazioni di gruppi metal, death metal, e black metal E via allora a inseguire famelicamente  le pagine di un percorso che celebra i “tributi” a Tolkien di Beatles, Led Zeppelin, Pink Floyd , Black Sabbath, Blind Guardian, Cirith Ungol,  solo per citarne alcuni. J.R.R. TOLKIEN IL SIGNORE DEL METALLO è il primo libro a esplorare in maniera organica, sistematica e con grande onestà intellettuale, la mitopoiesi generata da Tolkien sul panorama heavy metal, con approfondimenti  gustosi che vanno oltre la passione specialistica sia per il fantasy che per il metal. Inoltre esprimo le mie più sincere congratulazioni a Stefano Giorgianni per il suo lavoro da caporedattore su Metal Hammer, portato avanti con grande professionalità

Stefano Giorgianni Nato a Zevio (VR) nel 1984 è laureato in Linguistica presso l’Università degli Studi di Verona, è saggista e traduttore da diverse lingue. Sin dalla tenera età appassionato di musica Metal, è caporedattore di Metal Hammer Italia. Con l’Associazione Italiana Studi Tolkieniani, principale organo di studio in Italia del quale è Socio Fondatore, si occupa della diffusione del pensiero e delle opere di J.R.R. Tolkien, sul quale ha scritto articoli, saggi e organizzato convegni accademici internazionali.

Nessun commento:

Posta un commento