martedì 6 dicembre 2016

I Medici. Un uomo al potere di Matteo Strukul (Newton Compton)



I Medici oltre ad essere una delle più note famiglie d'Europa, indiscussi protagonisti della storia d'Italia dal XV al XVIII secolo, sono una vera e propria icona della storia della politica mondiale. Rettori delle sorti della città di Firenze prima e della Toscana poi, dal 1434 fino al 1737, creatori di dinastie papali con Leone X, Clemente VII, Leone XI, e regali regine Caterina e Maria de' Medici sovrane in Francia, sono noti per aver puntato risorse e gusto nella promozione della vita artistica, culturale, spirituale e scientifica del loro tempo. Le loro collezioni d'arte, di oggetti preziosi, di libri e manoscritti, di unica rarità e di curiosità si sono conservate praticamente integre fino ad oggi. Da poco sono diventati un’icona televisiva e ora un best seller a firma di Strukul. Prima di leggere il lavoro di questo nostro grande scrittore contemporaneo consiglio una lettura attenta del Principe di Niccolò Machiavelli, trattato logico/filosofico/politico (titolo originale in lingua latina: De Principatibus, "Riguardo ai Principati") scritto nel 1513, nel quale espone le caratteristiche dei principati e dei metodi per mantenerli e conquistarli con le buone o con le cattive. Ovvero di come il potere lo si conquista con intelligenza, caparbietà e molto opportunismo. Al di là di questo torna finalmente in libreria l'autore bestseller de I medici Matteo Strukul che con ferocia da sicario siberiano costruisce la trama dell’ascesa al potere dei Medici tra intrighi, mezzucci, arti diplomatiche non sempre legittime, giochi di palazzo e di salotto, mercenari senza scrupoli, sublimi mignotte, e amore per la cultura e l’arte. Con la redazione della sua nuova trilogia dedicata alla famiglia Medici, Matteo Strukul diventa ambizioso visto che si tratta di un progetto non solo impegnativo ma oserei dire monumentale. La sua scrittura è forza allo stato puro che penetra nel sangue del lettore, mettendo in circolo ombre e luci di una narrazione sempre più incalzante. I Medici protagonisti indiscussi di questo libro hanno connotazioni diverse rispetto a quelle date dalla storiografia ufficiale, o meglio Strukul ci racconta come la Storia sia più di una maestra di vita. Rigorosa la documentazione storica su cui poggia l’opera, una costruzione solida, come poche lette negli ultimi decenni, ma soprattutto un ibrido ben riuscito tra romanzo storico, noir e thriller che lo rende un prodotto editoriale da non perdere. .


Nessun commento:

Posta un commento