martedì 22 novembre 2016

A volte ritornano …



Avevo da tempo sospeso la lettura di Dylan Dog, personaggio immaginario e immaginifico, protagonista dei fumetti horror editi dalla Sergio Bonelli Editore e creato dall’immenso Tiziano Sclavi (anche sulla base del personaggio di John Silence dello scrittore inglese Algernon Blackwood). Rileggendolo oggi con i miei “primi” 41 anni e con occhio più smaliziato dico che si tratta di un prodotto editoriale non solo di primissimo livello estetico, grafico ed artistico, ma lo considero una pietra miliare della cultura pop italiana anche per questo nuovo millennio, continuandolo ad apprezzare  e consigliare per gli innumerevoli contenuti letterari e cinematografici in esso costantemente contenuti e proposti!!!

Nessun commento:

Posta un commento